AUTOSCUOLE, SI RIPARTE IN SICUREZZA DAL 20 MAGGIO

Dal 20 Maggio riparte l'attività di formazione pratica e teorica delle autoscuole, nel rispetto delle linee guida per la sicurezza fissate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.


Le indicazioni mirano ad evitare il più possibile il contatto e gli assembramenti.

Regole rigide sono previste nelle aule della Motorizzazione Civile, nella quali è svolta la teoria. Per i candidati provenienti dalla stessa Autoscuola, ci sarà l’obbligo di aggregarsi in un unico turno, al fine di evitare promiscuità e il riempimento eccessivo delle aule.

L'obbiettivo di limitare i contatti tra le persone è garantito dalla creazione di percorsi di entrata e uscita alternati; inoltre al termine di ogni turno d'esame ogni aula e superficie verrà igienizzata. Il video tutorial di autoistruzione e l'esito dell'esame saranno accessibili esclusivamente sul web proprio per evitare stazionamenti degli alunni.

Per quanto riguarda l'esame pratico per le patenti A e B, l'identificazione dei candidati avverrà in un’area esterna e tutti dovranno indossare mascherine e guanti protettivi.

I cambiamenti più consistenti sono relativi alla procedura per l'ottenimento della patente B. L'esaminatore e l'istruttore non saranno più a bordo dell'autovettura e faranno le loro richieste al candidato dall'esterno. Quest'ultimo eseguirà le manovre in un'area attrezzata e recintata.

Chiunque abbia accesso all’abitacolo deve disinfettarsi le mani e indossare i dispositivi di sicurezza. Alla fine di ogni prova d'esame l'autoscuola avrà l'onere di ripulire gli oggetti condivisi e permettere per almeno 5 minuti il ricambio d'aria dell'autoveicolo.

Si tratta sicuramente di regole di non facile applicazione, ma sono il primo passo verso la normalità.

Pronti a superare l’esame?